La lunga marcia del Destino

Fratellanza e Leoni

Continua il combattimento.
Rolan e il figlio indietreggiano verso la casa di Derek mentre alcuni soldati iniziano a salire la cima. Nobo combatte contro due di questi vicino all’entrata della casa, per coprire Dennett dal loro impeto. Questi, feriti, indietreggiano mentre Nobo e Dennett da una parte, Rolan e Chuck dall’altra entrano in casa attraverso le due porte, che vengono prontamente sbarrate dai nemici.
Il comandante del gruppo Lannister intima loro la resa e ordina ai suoi soldati di portare via i cavalli. Il gruppo invece riesce ad uscire lateralmente da una finestra nell’angolo cieco dei soldati, che tuttavia se ne accorgono e ritornano all’attacco. Il comandante stesso si butta nella mischia. Dennett riesce ad abbattere un lanciere e un balestriere con colpi micidiali del suo arco lungo. Chuck si getta verso l’angolo della casa e si ritrova davanti un lanciere e il comandante nemico. Con abili mosse riesce a temporeggiare, frapponendo il soldato al comandante, che tuttavia trova spazio dopo poco costringendolo a difendersi con disperazione dai suoi attacchi. Una brutta ferita all’avambraccio fa trasalire il giovane cavaliere. Rolan accorre prontamente in suo aiuto abbattendo il lanciere con un affondo al petto e una colpo di scudo al fianco.
Dennett e Nobo coprono l’altro lato della casa, dalla quale stanno arrivando altri due soldati.

Comments

Joaoperru

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.